Politica Centro storico / Piazza Dante

Ugo Rossi intervistato da Repubblica: "Autonomia per tutti? Non è nella Costituzione"

Dopo il programma Otto e Mezzo il governatore torna ad essere chiamato in causa, da Repubblica: "Zaia fa male a difendere un'illusione, l'autonomia è questione di storia e minoranze"

Autonomia per tutti? "La Costituzione non lo permette". Questa la secca risposta del Presidente della Provincia di Trento, che accusa il collega veneto Zaia di "diifendere le illusioni" dopo il successo del referendum di domenica. Dopo il collegamento con il governatore trentino nella trasmissione dell'altoatesina Lilli Gruber "Otto e Mezzo", andata in onda su La7, Ugo Rossi torna ad essere chiamato in causa sulla questione dal quotidiano Repubblica, intervistato dal giornalista trentino Giampaolo Visetti (clicca qui per legggre l'intervista).

Insomma, la teoria del "tutti o nessuno" invocata anche da Enrico Mentana nel suo polemico intervento a Trento (clicca qui) non sta in piedi, per il governatore. "Tutti sono uguali, ma alcuni sono più uguali di altri" verrebbe da dire scomodando Orwell. L'autonomia è, anche, "questione di storia, guerre e minoranze" spiega Rossi. E di efficienza: "L'obiettivo è far meglio dello Stato per restituire di più al Paese. Tagliando i costi delle competenze primarie, Trento e Bolzano girano 2,2 miliardi l'anno in più per risanare il debito pubblico".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ugo Rossi intervistato da Repubblica: "Autonomia per tutti? Non è nella Costituzione"

TrentoToday è in caricamento