rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Ambiente e Politica

Differenziata in Trentino, secondo Fratelli d’Italia si può migliorare ancora

Passato l’ordine del giorno in Provincia: in arrivo campagne di formazione per la cittadinanza

Che il Trentino sia tra le realtà italiane più efficienti in fatto di raccolta differenziata è cosa nota. Certo, si può sempre migliorare. Ed è quello a cui punta l’ordine del giorno di Fratelli d’Italia approvato durante il dibattito sulla legge di bilancio della Provincia. In sostanza, la giunta, approvandolo, si è impegnata a promuovere una serie di campagne di formazione e di informazione per migliorare la raccolta differenziata a Trento e dintorni.

Il motivo di questa iniziativa lo ha spiegato Giuseppe Urbani, responsabile del dipartimento ambiente ed energia di Fratelli d’Italia del Trentino – Alto Adige: “Questo ordine del giorno è di grande importanza alla luce dei sempre più esigui spazi garantiti dalle discariche presenti sul territorio provinciale. È necessario investire in iniziative di formazione per aumentare la qualità della raccolta differenziata”.

Bisognerà quindi vedere quali ulteriori iniziative di promozione verranno prese da Piazza Dante per alzare, ancora di più, la percentuale della differenziata trentina. Nel frattempo, però, in casa Fratelli d’Italia, come spiega Urbani, c’è soddisfazione: “Siamo contenti per l’approvazione di questo atto che punta a migliorare la qualità della raccolta differenziata in Trentino, contribuendo alla riduzione del nostro impatto inquinante sull’ambiente e a permettere la chiusura del ciclo di rifiuti nel territorio attraverso la costruzione di strutture che siano dimensionate adeguatamente ai nostri bisogni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Differenziata in Trentino, secondo Fratelli d’Italia si può migliorare ancora

TrentoToday è in caricamento