Appalto per il Nuovo ospedale di Trento: Rc annuncia un esposto in Procura

I punti critici sarebbero il project-financing, non adeguate competenze della commissione giudicatrice e il fatto che alcuni rappresentanti delle cordate partecipanti alla gara abbiano avuto a che fare con la giustizia

La gara d'appalto sta per essere assegnata ma già ci sono le prime polemiche: non inizia certo con il piede giusto la costruzione del Not, il nuovo ospedale di Trento che sarà realizzato entro il 2018 nella zona delle caserme in via al Desert. Rifondazione comunista, infatti, solleva una serie di criticità per la gara d'appalto. Il partito ha redatto un documento che nei prossimi giorni verrà inviato a Procura, Giunta provinciale, sindaco di Trento e sarà infine oggetto di un'interrogazione da parte del consigliere provinciale Francesco Porta. I punti critici, secondo questo documento, sarebbero il project-financing, che secondo gli esponenti di rifondazione avrebbe sproporzionato i criteri di aggiudicazione, non adeguate competenze della commissione giudicatrice e il fatto che alcuni rappresentanti delle cordate partecipanti alla gara abbiano avuto a che fare con la giustizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

Torna su
TrentoToday è in caricamento