menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Andrea Diprè annuncia la sua discesa in politica

Il discusso presentatore televisivo trentino annuncia la sua discesa in campo per "ridare una dignità alla politica e per tentare di costruire qualcosa di fisicamente riscontrabile"

Non passa giorno senza che Andrea Diprè, il discusso presentatore televisivo, salito alla ribalta grazie ai video su youtube rubati al programma dedicato "all'arte" che conduce su Sky incendi le bacheche facebook d' Italia. Tra gli artisti più surreali presentati da Diprè ricordiamo Osvaldo Paniccia, Ardian Targaj, Paola Poliseno, "l' artista che ha fatto sesso con gli UFO", non dimentichiamoci poi del suo scontro in diretta con Achille Bonito Oliva a "Mi manda Rai tre"

"Appuntamento all' insegna del meraviglioso, appuntamento all' insegna della conoscenza, di quell' ortus conclusus che si identifica con l'autentico bene", è solo una delle tante ampollose formule che Diprè usa per introdurre il suo programma. Immaginiamo che l'idea di poter usare questi artifizi oratori nel solo campo artistico dev'essere sembrata riduttiva e castrante al presentatore originario di Stenico, che deciso di mettere le sue competenze al servizio del paese, annunciando in televisione la sua discesa in politica.

"Voglio porre le basi di un mio grande progetto politico" - tuona Diprè - "un progetto politico che ha un solo punto in programma: quello di trasformare l' utopia, l' ideale, il sogno in fatto, in realtà. Completamente al di fuori degli schemi, completamente al di fuori dalle logiche dell' interesse". Un classico discorso da politico consumato, che Diprè giustifica così: " E' chiaro, tutti dicono la stessa cosa, sono fuori, sono indipendente, sono libero. Ma di quale libertà parlano questi signori? Libero è colui che ha sempre vissuto a favore di chi è escluso dai poteri contrattuali!"

Diprè aggiunge poi che il suo movimento è  super partes, al di fuori del parlamento, al di fuori delle istituzioni per "ridare la possibilità di creare "momenti fattivi". Che sia serio o meno poco importa, ciò che è certo è il popolo di facebook non sta più nella pelle nell' immaginare da quali elementi possa essere composta la squadra che il combattivo presentatore trentino ha intenzione di mettere insieme.

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Attualità

Il Trentino è in zona arancione, le precisazioni di Fugatti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento