menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corteo anarchico, De Bertoldi contro il Prefetto: "Dichiarazioni strumentali"

Nell'interrogazione parlamentare rivolta al ministro Salvini il senatore trentino giudica "strumentali e inverosimili" le dichiarazioni del prefetto Lombardi alla stampa

Il senatore trentino De Bertoldi torna a puntare il dito contro la manifestazione anarchica di sabato 16 marzo a Trento quando circa 300 persone, "ricoperti da passamontagna e impugnando bastoni, facendo uso di vernice rossa, hanno imbrattato muri, vetrine di negozi, nonché l’ingresso della sede regionale della Rai, utilizzando anche fumogeni". E' quanrto scrive il senatore di Fratelli d'Italia nella sua interrogazione al ministro dell'Interno Matteo Salvini, per fare luce su quanto accaduto.

De Bertoldi se la prende anche con il prefetto di Trento Sandro Lombardi: "le dichiarazioni del prefetto Lombardi, secondo le quali la manifestazione si è svolta senza incidenti e nel rispetto del centro storico di Trento, appaiono strumentali e inverosimili, sia in relazione ai danni che si sono effettivamente verificati, come testimoniano una serie di fotografie apparse sui quotidiani locali, che confermano gli atti di scempio". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento