menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aleida Guevara, la figlia del "Che", ricevuta da Kaswalder

La figlia di Ernesto "Che" Guevara in Italia per un tour con le associazioni Italia-Cuba e Filorosso fa tappa a Trento: incontro istituzionale con il presidente del Consiglio provinciale

Il presidente del Consiglio provinciale, Walter Kaswalder, ha ricevuto stamane a palazzo Trentini la visita di Aleida Guevara March. La figlia del Che è arrivata assieme ai volontari trentini dell'associazione Filorosso, guidati dall'ex consigliere provinciale Guido Gasperotti.

L'incontro è stato organizzato da Filorosso e Associazione Italia-Cuba, attivi da oltre un decennio con aiuti continui al popolo cubano. Filorosso ha presentato l'ultimo progetto completato in una zona disagiata di montagna, dove si è riusciti a portare l'energia elettrica, l'acqua nelle case e per l'irrigazione dei campi di caffè, oltre ad avviare un centro sociale.

Aleida Guevara, pediatra da sempre al fianco dei bambini cubani, ha raccontato del padre, el "Che": "Mia madre lo amava straordinariamente, era un uomo vero, purtroppo se n'è fatto un mito, separandolo dalla sua vita e dalle sue parole". Con Kaswalder è stata affrontata anche la questione delle autonomie locali a Cuba: negli anni è cresciuto il decentramento amministrativo nelle province, mentre la nuova Costituzione in arrivo prevede di rafforzare l'autonomia dei Comuni, hanno detto i rappresentanti delle due associazioni e la stessa Aleida. 

Aleida Guevara, nata nel 1960, è medico pediatra a Cuba ma collabora con vari ospedali in Centro-Annerica ed in Africa. Porta nel mondo la storia del padre e della Rivoluzione cubana, con l'Italia ha un rapporto particolare, grazie all'Associazione Italia-Cuba. Questa sera, lunedì 10 dicebre alle 20.30, sarà alla Sala Fanton nello spazio interrato del teatro comunale di Pergine. 

Martedì 11 invece Aleida Guevara sarà al Palazzo delle Albere di Trento alle 20.00 per l'incontro dal titolo "Cuba, ieri, oggi  e doani: continuità e cambiamento" intervistata dal giornalista Rai Giuseppe Carletti. A seguire  la proiezione del film "Amo esta isla" di Pier Carlo Porporato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento