Sgarbi vuole il Palazzo delle Albere

Audizione in Quinta commissione con il neopresidente del Mart, che rivendica la residenza estiva dei Principi Vescovi come "casa natale" del museo di Rovereto

Sgarbi vuole il Palazzo delle Albere di Trento. I piani del neopresidente del Mart sulla residenza cinquecentesca dei Principi Vescovi erano emersi fin dal suo insediamento al museo di Rovereto. Ora sono stati ribaditi, anche in antagonismo al vicino Muse, nell'audizione presso la Quinta commissione in Consiglio provinciale.

A riportare le dichiarazioni di Sgarbi in Commissione è il consigliere di Futura Paolo Ghezzi il quale riferisce addirittura che Sgarbi avrebbe annunciato di dimettersi nel caso in cui il Palazzo delle Albere non fosse pienamente riconosciuto come sede del Mart.

L'idea lanciata dal presidente del Muse Zecchi di fare del palazzo una sorta di museo del pensiero scientifico è stata liquidata come "ridicola, un'idea che il filosofo comunque non riuscirebbe a veder realizzata da vivo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • Tragico incidente a Pampeago: si schianta fuori pista e muore

  • Incidente al Bus de Vela, traffico bloccato ed ambulanze sul posto

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • Sono in auto, due malviventi sfodano il vetro e puntano pistola e coltello: "Dateci i soldi"

Torna su
TrentoToday è in caricamento