rotate-mobile
Politica San Giuseppe / Via Dante Alighieri

Accordi finanziari Stato-Provincia, Panizza: "Il Governo è sordo, Rossi ha ragione"

"Abbiamo sempre sostenuto il Governo in questa delicata fase di riforme, ci aspettiamo che il Governo faccia altrettanto per le province autonome di Trento e Bolzano" così il senatore del Patt Franco Panizza commenta lo "stallo" della trattativa Stato-Provincia sul residuo fiscale dopo l'incontro di oggi a Roma

"Ha ragione il Presidente Rossi: mancano assolutamente le basi per un confronto e una trattativa, il Governo è sordo rispetto alle nostre istanze". Il senatore del Patt Franco Panizza interviene sulla trattativa finanziaria tra Stato e Provincia, e propende per quest'ultima. In seguito all'incontro di oggi a Roma i presidenti delle province autonome Rossi e Kompatscher hanno ritenuto "irricevibile" la proposta illustrata dal ministro Bressa, alla loro reazione si associa Panizza che spiega: "Abbiamo sempre sostenuto questo Governo, ci aspettiamo che faccia altrettanto, per le province autonome di Trento e Bolzano la situazione sta divenendo insostenibile e per noi è importante riavviare quanto prima il confronto. Ma su questo deve essere il Governo a cambiare le carte in tavola, dimostrando anzitutto di voler tener fede agli accordi presi."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordi finanziari Stato-Provincia, Panizza: "Il Governo è sordo, Rossi ha ragione"

TrentoToday è in caricamento