In Trentino 75 persone in stato vegetativo o di minima coscienza

Secondo i dati forniti dall'assessore alla salute e alle politiche sociali Ugo Rossi sono 75 le persone presenti sul territorio Trentino in stato vegetativo (SV)o in stato di minima coscienza (SMC)

Secondo i dati forniti dall'assessore alla salute e alle politiche sociali Ugo Rossi sono 75 le persone presenti sul territorio Trentino in stato vegetativo (SV) o in stato di minima coscienza (SMC) conseguente a una grave cerebro-lesione acquisita (GCA). Questi soggetti, la cui situazione è considerata tale in seguito all'esame delle Unità di valutazione multidimensionale, beneficiano della prestazione aggiuntiva prevista dall'Azienda sanitaria provinciale, vale a dire del contributo di 10 mila euro all'anno riconosciuto alle loro famiglie per le spese di assistenza. Di questi pazienti, 58 sono assistiti nelle Rsa e 17 a domicilio. Inoltre all'ospedale Villa Rosa vi sono due persone in SV o SMC conseguente a GCA, che seguono il percorso di riabilitazione previsto nella fase postacuta. 

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento