Meteo, weekend di sole e temperature sopra la media

La stabilità prosegue nel nuovo anno, con temperature decisamente poco invernali. Da lunedì 6 gennaio, però, torna il freddo

Prosegue anche nel primo weekend dell'anno la stabilità che ha già caratterizzato il meteo durante le Feste. Le temperature sono decisamente poco "invernali" e di fiocchi bianchi neanche l'ombra. "Non vi saranno a breve e medio termine precipitazioni - scrive Mauro Cagol, responsabile dell'osservatorio di Meteotrento.it - e la temperatura tende a persistere su valori assai più alti della media in quota e nei valori massimi nei fondovalle".

Le previsioni di Meteotreto.it

Giovedì 2 gennaio, cielo sereno o poco nuvoloso per tutta la giornata con la temperatura in lieve diminuzione rispetto a ieri. Venerdì 3 iniziali condizioni di cielo poco nuvoloso, con tendenza ad un aumento delle nubi, fino a cielo quasi coperto; temperatura in ulteriore, temporaneo aumento in quota. Sabato 4 cielo da sereno o poco nuvoloso al mattino a temporaneamente parzialmente nuvoloso nel pomeriggio, con tendenza a tornare sereno o poco nuvoloso; temperatura in temporaneo aumento nei fondovalle, in diminuzione in quota dal pomeriggio. Domenica 5 giornata serena, ma ventosa soprattutto in quota, con vento a tratti moderato, di provenienza nord-orientale, nei fondovalle; temperatura in diminuzione a tutte le quote, in particolare nei valori massimi. Lunedì 6 tempo stabile, ma freddo ovunque nelle prime ore del mattino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

  • "Addio Betta, un esempio per tutti noi": soccorritrice stroncata dalla malattia

Torna su
TrentoToday è in caricamento