rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Che tempo farà?

Quando arrivano freddo e neve a quote basse? Le previsioni

Temperature in deciso calo a partire dal nord. Ecco le previsioni

L'inverno, quello vero, con temperature in calo, aria sempre più fredda e neve anche a bassa quota. Secondo Edoardo Ferrara, meteorologo di 3bmeteo.com, nella prossima settimana l'aria di matrice polare dilagherà su gran parte d'Europa, con numerosi vortici freddi e neve anche in pianura. L'inverno busserà alle porte anche dell'Italia, con temperature in deciso calo a partire da nord e nevicate talora a quote molto basse. Ma andiamo con ordine: ecco le previsioni meteo per i prossimi giorni, fino ad arrivare alla "svolta invernale" prevista per la metà del mese di gennaio.

Il prosieguo della settimana, pur in un contesto più dinamico rispetto a quanto abbiamo sperimentato durante le feste, non subirà particolari scossoni meteo. "Avremo infatti ancora alta pressione pur alternata a qualche nota instabile, soprattutto al sud, mentre sulle Alpi di confine si potranno verificare locali nevicate - spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara -. Domenica 15 gennaio, tuttavia, una nuova perturbazione approccerà il centronord coinvolgendo soprattutto nordest e medio versante tirrenico. Temperature senza particolari oscillazioni, mediamente ancora al di sopra della norma in particolare al centronord".

Svolta invernale a partire da lunedì 16 gennaio, secondo le previsioni meteo. Nel corso della prossima settimana assisteremo a un radicale cambiamento di scenario. Sull'Europa infatti affluiranno in modo massiccio correnti di matrice polare-marittima, che andranno ad alimentare numerosi vortici freddi responsabili di nevicate a quote basse se non in pianura sugli stati centro-settentrionali, venti a tratti forti e deciso calo delle temperature. Farà freddo, ma il clima non sarà particolarmente gelido, dal momento che le masse d'aria non saranno di natura russo-siberiana, da dove arriva il gelo vero e proprio, avverte Ferrara.

E da noi? L'aria artica, pur parzialmente smorzata, raggiungerà progressivamente anche l'Italia aprendo ad una fase instabile a tratti perturbata, con frequenti precipitazioni e clima via via più freddo a partire dal nord e gradualmente anche al centro e infine al sud. Non mancheranno così rovesci, temporali, grandinate e soprattutto neve, talora anche a quote molto basse, con maggiore coinvolgimento probabilmente del centrosud e del nordest, mentre il nordovest potrebbe sperimentare fenomeni più marginali almeno in una prima fase. Insomma, l'inverno vero sembra ora bussare alle porte dell'Italia, anche se va sottolineato che il freddo non sarà particolarmente intenso, almeno per ora. Si tratta di una tendenza meteo che necessita di ulteriori analisi e conferme, dato che mancano ancora diversi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quando arrivano freddo e neve a quote basse? Le previsioni

TrentoToday è in caricamento