Dopo il caldo arrivano i temporali (anche forti): le previsioni per il weekend

"Da sabato rischio di rovesci e temporali, anche di forte intensità, in aumento in serata", dice Meteotrentino

Repertorio

Clima soleggiato e caldo con possibili rovesci e temporali anche forti. Sono queste le previsioni del tempo di Meteotrentino per sabato 1 e domenica 2 agosto. Parallelamente la Protezione Civile provinciale ha emesso un avviso di allerta gialla

Si parte con sole e caldo venerdì 31 luglio, quando si avranno anche cumuli sui rilievi nelle ore più calde della giornata e qualche breve rovescio o temporale pomeridiano, più probabile in montagna. Sabato 1 agosto si prevede un tempo ancora molto soleggiato e caldo ma con il rischio di rovesci e temporali, anche di forte intensità, in aumento in serata. Domenica 2 agosto sono attesi probabili rovesci e temporali, mentre nella giornata di lunedì 3 agosto precipitazioni diffuse. Da martedì è previsto un graduale miglioramento e mercoledì molto soleggiato.

Sabato 1 agosto

Molto soleggiato con cumuli sui rilievi al pomeriggio e rischio di rovesci e temporali, anche di forte intensità, in aumento in serata. Temperature stazionarie. Venti deboli settentrionali in quota, in rotazione da sud in serata, e fino a moderati a regime di brezza in valle.

Domenica 2 agosto

Cielo in gran parte nuvoloso con rovesci e temporali diffusi. I fenomeni saranno più intensi in caso non si siano verificati i temporali previsti nella serata di sabato. Temperature in calo nei valori massimi. Venti moderati sud-occidentali in quota e deboli variabili in valle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

Torna su
TrentoToday è in caricamento