Meteo: instabilità e precipitazioni sparse

Prosegue la variabilità primaverile su tutto il territorio provinciale, ecco le previsioni

Dopo le piogge della scorsa settimana prosegue l'instabilità che già ha cartterizzato il weekend appena trascorso. Tempo estremamente variabile e preipitazioni a macchia di leopardo su tutto il territorio provinciale. Ecco le previsioni elaborate da Mauro Cagol, responsabile dell'osservatorio di Meteotrento.it (clicca qui per accedere al sito) per la settimana dall'8 al 12 aprile.

"Continuerà a prevalere un flusso sud-occidentale di aria umida e a tratti instabile. La tendenza meteo vedrà quindi un'alternanza di periodi di tempo appena discreto e periodi di tempo tra il variabile e l'instabile, con una prevalenza di questi ultimi. Pertanto la variabilità complessiva sarà dominante: tratti soleggiati saranno insidiati dalla copertura nuvolosa e, a “macchia di leopardo” sul nostro territorio, ci saranno degli scrosci di pioggia seguiti a loro volta da schiarite più o meno ampie".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Tale situazione ci accompagnerà per tutta la settimana. La temperatura sarà su valori un po’ inferiori alla norma nei valori massimi a causa del soleggiamento solo parziale. C’è comunque da rilevare che dopo mesi di tempo anomalo caratterizzato da periodi di siccità più o meno lunghi, interrotti bruscamente da fenomeni meteo particolarmente intensi, siamo entrati in una fase tutto sommato “normale”, con la variabilità classica primaverile e quindi con precipitazioni intermittenti meno “invasive” e più corroboranti per il terreno. La quota delle nevicate (deboli o al più moderate e sempre alternate ai tratti soleggiati) oscillerà intorno al limite dei 1.600-1.900 metri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Coronavirus: due fratelli morti a distanza di tre giorni

  • Radersi la barba diminuisce la possibilità di contagio: tutte le bufale sul coronavirus

Torna su
TrentoToday è in caricamento