Meteo Centro storico / Piazza del Duomo

Neve e temperature a picco, ma il 1° maggio dovrebbe "salvarsi"

Fine aprile coi fiocchi i Trentino ma la situazione dovrebbe cambiare in tempo per la Festa del Lavoro. Ecco le previsioni

La neve scesa al rifugio Pian dei Fiacconi nelle due notti del 27 e 28 aprile

"Maledetta primavera" verrebbe da dire, citando il titolo di una canzone di qualche decennio fa. Aprile è finito con le cime dei monti innevate di fresco, dopo settimane di cielo terso e sole splendente. Maggio sembra aprirsi con un tempo migliore: un progressivo aumento delle temperature, crollate con le nevicate delle notti scorse, ed un ritorno di ampie schiarite caratterizzeranno i giorni a cavallo del 1° maggio.

Meteotrentino prevede per martedì 30 aprile nuvolosità irregolare e variabile con temperature piuttosto fresche al mattino e massime in aumento; maggiori tratti soleggiati nella seconda parte della giornata. Questo, invece, il verdetto per il tanto atteso 1° maggio: tempo perlopiù soleggiato e stabile con qualche addensamento nelle ore centrali della giornata. Temperature minime in lieve aumento, massime in aumento. Venti perlopiù deboli a regime di brezza in valle, deboli o moderati settentrionali in quota.

La situazione resterà simile anche nella giornata di giovedì 2 maggio, mentre tra venerdì 3 e sabato 4 maggio è atteso un peggioramento, con un possibile ritorno della neve oltre i 1.600-1.800 metri e lo zero termico a quota 2.000. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve e temperature a picco, ma il 1° maggio dovrebbe "salvarsi"

TrentoToday è in caricamento