Lunedì, 15 Luglio 2024
Meteo

Pioggia ma anche neve, temperature giù di 15 gradi: svolta meteo estrema

Irruzione di aria fredda artica dalla Norvegia: cinque giorni di maltempo e un weekend invernale

Svolta meteorologica estrema in Italia. Questa settimana sarà ricordata per due fattori principali: il ritorno dopo 111 giorni siccitosi di piogge rilevanti al Nord e uno sbalzo termico eccezionale con l'irruzione di aria fredda artica dalla Norvegia.

Giovedì 31 marzo sono attese piogge su tutto lo Stivale con temperature in graduale calo, poi per il primo giorno di aprile un ingresso, ancora più vivace, di aria gelida polare dalla Porta del Rodano, cioè dalla Francia, causerà un ulteriore calo termico con nevicate che, nel weekend, potrebbero imbiancare il Centro-Nord fino a quote collinari.

Emergenza siccità in Trentino, in settimana torna la pioggia

Le previsioni meteo

Le ultime previsioni meteo confermano le ipotesi degli ultimi giorni: da domani, mercoledì 30 marzo, un'aria gelida norvegese scenderà lentamente verso Danimarca, Germania, Francia e poi Italia: le piogge inizieranno a bagnare le regioni centrali italiane già da questa sera/notte per poi portarsi anche al Nord e parte del Sud. 

Negli ultimi giorni con aria nordafricana, sabbia del deserto, alta pressione e siccità, le temperature massime avevano raggiunto i 25 gradi all'ombra, circa 10 gradi oltre la media climatica per la terza decade di marzo. Adesso con l'anomala discesa di aria artica, da latitudini 70-75° Nord, i valori massimi scenderanno sotto la media anche di 5-6 punti: le temperature potrebbero scendere di 15-16 gradi in 4-5 giorni.

Che tempo farà giorno per giorno

Un profondo ciclone in azione sul comparto scandinavo sta iniziando a risucchiare aria molto fredda direttamente dal circolo polare artico verso il Mar di Norvegia, da li partirà l'offensiva invernale che investirà quasi tutta l'Europa. Con l'ingresso dell'aria fredda i temporali potranno associarsi anche a delle grandinate. Tutto inizierà mercoledì ma durerà almeno fino al weekend e oltre.

meteo mercoledì 30 marzo-2meteo giovedì 31 marzo-2

Nella giornata di venerdì il vortice inizierà ad approfondirsi sulle regioni settentrionali, le regioni che saranno maggiormente coinvolte dalle piogge che potranno essere anche a sfondo temporalesco con locali grandinate, saranno in parte quelle settentrionali e tutte quelle della fascia tirrenica, meno coinvolto perché più protetto dall'Appennino il versante adriatico. Previste anche nevicate su Alpi e Appennino intorno 1000-1300m. Attenzione ai venti perché saranno forti dai quadranti occidentali con probabili mareggiate sulla costa tirrenica.

meteo weekend-12

Nella giornata di sabato il minimo continuerà a mantenersi sull'Italia settentrionale quindi la situazione sarà pressoché identica al venerdì con parte del Nord e tutte le regioni occidentali coinvolte in spiccate condizioni di instabilità anche perturbata con piogge, temporali, grandine e neve su Alpi e Appennino a quote ancor più basse, fino in collina. Le temperature saranno in ulteriore calo e tutte sotto media.

Nella giornata di domenica ben poco cambierà con un minimo ancora in prossimità della Penisola che continuerà a portare spiccata instabilità con piogge, temporali e neve fino a quote collinari su Alpi e Appennino. I venti saranno ancora forti e i mari agitati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pioggia ma anche neve, temperature giù di 15 gradi: svolta meteo estrema
TrentoToday è in caricamento