Mezzo metro di neve fresca in Trentino

Dal Tonale al Passo San Pellegrino: risveglio bianco nella mattinata di martedì 3 marzo

Val di Fassa, martedì 3 marzo 2020

Mezzo metro di neve marzolina nelle valli trentine: la perturbazione attesa è arrivata e nelle ultime 24 ore ha portato in Trentino i fiocchi bianchi che, così abbondanti, mancavano da prima di Natale. Ecco la situazione sulle strade: clicca qui...

Tra lunedì 2 e martedì 3 marzo sono scesi 35 centimetri di neve al Passo Rolle, 40 al Passo San Pellegrino, 49 al Passo Brocon, 58 al Passo Valles. Insomma: dal Tonale alle Dolomiti il Trentino è bianco sopra i 1.200 metri. Una vera "manna" per il turismo, viste anche le incertezze proiettate sulla stagione dall'emergenza coronavirus. Emergenza alla quale il mondo della promozione turistica ha risposto con continui comunicati, video e meme nei quali si ribadisce che in Trentino la situazione è sotto controllo, che sono state messe in campo tutte le misure del caso e, soprattutto, che tutte le strutture ricettive e sciistiche sono aperte. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

Torna su
TrentoToday è in caricamento