rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Meteo

Neve in città e nei sobborghi, cosa prevede il piano comunale

Mezzi spargisale e spalatori per limitare i disagi. A Trento previsti fino a 20 centimetri

Dopo l'allerta neve diramata dalla protezione civile, il comune di Trento mette in moto la macchina per limitare i disagi ai cittadini. Nella giornata di mercoledì 8 dicembre infatti le previsioni indicato una forte nevicata anche a bassa quota, con accumuli fino a 20 centimetri in città e anche superiori nei sobborghi collinari.

La perturbazione dovrebbe arrivare nel primo pomeriggio: il comune ha messo a punto il cosiddeto "piano neve", che viene attivato proprio in occasioni simili: già nella giornata di martedì sono stati avvisati tutti gli uomini e i mezzi che il comune mette solitamente in campo per arginare i disagi dovuti alla neve, e tutti saranno operativi già dalla mattinata di mercoledì.

In tutto sono pronti 78 mezzi dotati di lame, 39 mezzi spargisale, 45 di cosiddette “mini-pale” per la pulizia dei marciapiedi più 6 mezzi sul Bondone per la salatura e lo sgombero delle strade. Sono state preallertate inoltre 5 cooperative per un totale di circa 30 spalatori che verranno impiegati in caso di necessità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve in città e nei sobborghi, cosa prevede il piano comunale

TrentoToday è in caricamento