Meteo

Maltempo, alto il rischio di valanghe in Trentino

Atteso un nuovo debole peggioramento a inizio settimana

Sul Trentino sono caduti mediamente fra i 150 ed i 300 millimetri d’acqua, con punte vicine ai 500 in val Noana, da venerdì 4 dicembre, giorno in cui è iniziata la perturbazione che sta interessando la provincia. Il dato è stato comunicato nel tardo pomeriggio di domenica 6 dicembre dalla Protezione civile, nel corso di una video riunione nella quale è stato fatto il punto della situazione e a cui hanno partecipato il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti e il Commissario del Governo, Sandro Lombardi.

maltepo trentino-2

La previsione delle prime ore di lunedì 7 dicembre indicherebbero una diminuzione durante la notte, ma vi è anche la probabilità che lunedì possa verificarsi un ulteriore debole peggioramento già dal mattino. Precipitazioni importanti, nevose anche a bassa quota, sono attese anche nella giornata di martedì 8 dicembre. Il tempo dovrebbe migliorare fra mercoledì 9 e giovedì 10. Preoccupa il rischio valanghe, attualmente al grado 4 tendente al 5, ovvero il massimo, in conseguenza della neve caduta in quota, fino a circa 2 metri, e non ancora consolidata. 

Trentino: nuovo messaggio di allerta meteo

Dopo una notte di monitoraggio e presidio attraverso i vigili del fuoco volontari e le strutture della Protezione civile, sono tornati sotto controllo i principali corsi d’acqua. In particolare il fiume Brenta, per il quale nella notte (tra sabato e domenica ndr) sono state montate le barriere di protezione nell’abitato di Borgo Valsugana, ha raggiunto la massima portata nelle prime ore della mattinata. Contestualmente è stata gestita anche la situazione del reticolo secondario, ovvero dei corsi d’acqua più piccoli, ed in generale delle situazioni di disseto con numerosi interventi di tutta la macchina della Protezione civile.

Molto intenso anche il lavoro svolto dai vari Servizi della Provincia che hanno controllato, insieme agli agenti della Forestale, una trentina di strade e sentieri forestali che scaricavano acqua. Da segnalare che fra le 8 e le 17.30 sono arrivate ai Vigili del fuoco permanenti ben 143 richieste di soccorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, alto il rischio di valanghe in Trentino

TrentoToday è in caricamento