rotate-mobile
Meteo

Il maltempo torna a far danni con smottamenti, frane e fulmini

Una trentina di interventi da parte dei vigili del fuoco

A distanza di 48 ore dal nubifragio che si è abbattuto nelle aree montane della regione, con tanto di violenta grandinata e strade allagate a Pellizzano, il maltempo è tornato a colpire. La giornata di ieri, giovedì 17 agosto, è infatti stata scandita da violenti temporali accompagnati da forti raffiche di vento e grandine che si sono abbattuti su diverse zone dell'Alto Adige.

Un Ferragosto infernale tra frane ed esondazioni

Nelle zone colpite i vigili del fuoco altoatesini hanno effettuato circa una trentina di interventi. La maggioranza dei soccorsi ha riguardato il taglio di rami e piante pericolanti, smottamenti, frane e colate detritiche.

A Ponte Gardena un fulmine ha invece provocato un principio di incendio in una falegnameria che grazie al celere intervento dei pompieri  è stato messo subito sotto controllo. Un caso simile è accaduto nelle scorse settimane ad un’abitazione.

Il maltempo non dà tregua: ancora danni, frane e smottamenti dopo l'ultimo nubifragio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maltempo torna a far danni con smottamenti, frane e fulmini

TrentoToday è in caricamento