E' stato il maggio più freddo degli ultimi vent'anni

La percezione dei trentini confermata dai dati: non si vedeva un maggio così dal 1991

foto di Claudia Simoni a Montagne 5 maggio 2019

Una primavera che non c'è stata, un lungo inverno finito solamente con l'arrivo di giugno. Questa è la percezione che molti trentini hanno avuto della primavera 2019, in particolare del mese di maggio, iniziato e concluso nel segno della neve. Ora la percezione è confermata dai dati di Meteotrentino.

Il maggio 2019 è risultato più piovoso e molto più freddo della media. Il mese è infatti stato caratterizzato da instabilità con frequenti precipitazioni e frequenti afflussi di aria fredda, in particolare nei giorni 4 e 5 con precipitazioni nevose anche a bassa quota, localmente fino a circa 500 m.

Nella stazione meteorologica di Trento Laste si sono misurati 137,2 mm a fronte di una media storica di 96,1 mm. I giorni con precipitazione maggiore di 1 mm sono stati ben 15, a fronte di una media di 10.

Quanto alle temperature, quella media mensile è stata di 14,5 °C. Un maggio così freddo - certifica MeteoTrentino - non si registrava dal 1991: la temperatura massima del mese di 25,6 °C è stata toccata il 24 maggio, mentre la minima assoluta è stata di 3,4 °C, registrata il giorno 5, giornata di neve praticamente su tutto il Trentino, sopra i 600 metri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Malessere collettivo a Folgarida: il virus potrebbe essere stato portato dagli studenti

Torna su
TrentoToday è in caricamento