rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Meteo

Torna la neve: attesi tra i 20 e i 40 centimetri

Fiocchi soprattutto oltre gli 800 metri, ma sono probabili imbiancate anche a bassa quota

Il maltempo ritorna protagonista in Trentino. Nella notte di domenica 22 gennaio sono iniziate le prime deboli precipitazioni, che si attendono ben più intense e diffuse nel corso di lunedì 23 gennaio. Per quanto riguarda la neve, le previsioni annunciano tra i 20 e i 40 centimetro oltre gli 800 metri nei versanti orientali e sudorientali della provincia; non si escludono, però, imbiancate anche a quote più basse.

La Provincia pone poi l’attenzione sulla Valsugana, per la quale le previsioni appaiono più incerte, poiché eventuali accumuli di neve al suolo dipenderanno dall’intensità della precipitazione e dal vento nei bassi strati: se la precipitazione sarà intensa ed i venti non troppo forti la neve scenderà fino a fondovalle; se invece i venti orientali nei bassi strati saranno sufficientemente intensi da rimescolare l’aria e la precipitazione sarà meno intensa, la neve potrebbe fondere del tutto o quasi prima di raggiungere il fondovalle.

Secondo Meteotrentino, la giornata di martedì 24 gennaio sarà nuvolosa con possibili deboli precipitazioni e locali schiarite. Le minime resteranno stazionarie, mentre le massime saranno in aumento. Venti moderati da est in quota e deboli variabili in valle. Un deciso miglioramento è atteso da mercoledì 25.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna la neve: attesi tra i 20 e i 40 centimetri

TrentoToday è in caricamento