rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
TrentoToday

Il ‘cuore’ della Dolomites Saslong. La corsa altoatesina ad alta quota

L’11 giugno la corsa sul Sassolungo fino a 2363m Georg Piazza ha tracciato in passato il magnifico percorsoSaucony veste i runners al via con il gilet tecnicoNel pacco gara prodotti Rudy Project, Dolomia, Kofler, Hygan e Profanter

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

"Dolomites Saslong Half Marathon è uno splendido spot per la “mia” Val Gardena. Il percorso lo abbiamo creato assieme al comitato organizzatore e devo dire che sono d’accordo con tutti quelli che dicono che questo è un bel tracciato." Sono le parole di Georg Piazza, atleta di corsa in montagna e tracciatore del magnifico percorso della gara altoatesina.

Natura, paesaggi ed elevata competenza del Co gardenese sono gli elementi chiave di successo del trail running in programma l’11 giugno attorno al maestoso massiccio del Sassolungo, in Alto Adige. I panorami da togliere il fiato sembrano infiniti: si correrà sui sentieri sterrati e rocciosi fino a toccare i 2363m di altitudine, lungo 21 km con 900m di dislivello all’interno della riserva naturale protetta di elevato valore naturalistico.

Nei pressi dell’Hotel Cendevaves a Monte Pana (1636m), come sempre, verrà allestita la zona di partenza/arrivo. Il percorso che fa il giro al Sassolungo transiterà inizialmente nelle vicinanze del rifugio Emilio Comici (2153m), poi nei pressi dell’Hotel Passo Sella Dolomiti Mountain Resort e del rifugio Salei (2225m). Si farà un salto nel versante fassano verso il rifugio Sasso Piatto (2300m) ed infine la corsa si dirigerà verso la finish line a Monte Pana, dopo aver attraversato la Val Scura. Al comando dell’Asv Gherdeina Runners c’è Manuela Perathoner, una donna sportiva capace di coordinare magnificamente tutto il proprio staff.

Il gusto femminile lo si nota nel prezioso pacco gara: per ogni concorrente un gilet tecnico marchiato Saucony, un noto brand che utilizza materiali sostenibili, gadget Rudy Project, prodotti naturali Hygan, acqua Dolomia, speck Kofler e pane Profanter. Compreso nell’iscrizione il servizio massaggi curato dalla Dolomiti Sportclinic e l‘After Race Party’, un momento di festa per gustare in compagnia le specialità culinarie tipiche della zona al termine dell’evento. La corsa per iscriversi termina giovedì 9 giugno alle ore 18.

La splendida Val Gardena offre una serie di attività adatte soprattutto alle famiglie, un’occasione quindi per allungare la vacanza e concludere in bellezza il weekend. Per chi alloggerà in una delle strutture ricettive presenti a Santa Caterina-Val Gardena, Selva di Val Gardena e Ortisei, consultabili nella sezione ‘Info’ sul sito dell’evento, il giorno della gara ci sarà la possibilità di effettuare la colazione sin dal primo mattino (dalle ore 6). Tra i partners che sostengono la manifestazione troviamo Saucony, azienda di tradizione e innovazione nella corsa, Rudy Project, brand famoso per tutte le discipline sportive, Martini Sportswear, azienda austriaca di abbigliamento tecnico, Acqua Dolomia, azienda tecnologica e all’avanguardia, e Suunto che produce orologi per lo sport. Info: www.saslong.run

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ‘cuore’ della Dolomites Saslong. La corsa altoatesina ad alta quota

TrentoToday è in caricamento