menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Case di soggiorno e residenze protette: ecco come fare

L'organizzazione è improntata alla flessibilità consentendo la maggiore personalizzazione possibile

Case di soggiorno, residenze sanitarie assistenziali, case di riposo per persone non autosufficienti, servizi di accoglienza temporanea, di sollievo o di tregua. Sono solo alcuni dei servizi alla persona garantiti attraverso le strutture del Comune di Trento, in tutte e dodici le circoscrizioni cittadine.

La casa residenziale, ad esempio, è uno strumento volto ad assicurare condizioni abitative in un contesto protetto e comunitario, con la finalità di promuovere il recupero dell’autonomia dell’anziano, favorire la socializzazione e la vita di relazione. L'organizzazione è improntata alla massima flessibilità consentendo la maggior personalizzazione possibile della risposta assistenziale verso l'anziano. I destinatari possono essere anziani autosufficienti che ne facciano espressa richiesta. Per accedere basta rivolgersi direttamente alla struttura sul territorio, tenendo presente che è necessariala corresponsione di una quota alberghiera. Per informazioni telefonare agli uffici del Servizio casa e residente protette del Comune di Trento allo 0461-884494.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Attualità

L'estate 2021 tra distanziamento e mascherine: come sarà

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Cucciolo di orso trovato morto sul Monte Bondone

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, i dati del 6 maggio

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento