"Lancio dei rifiuti": beccata dalle telecamere

la donna ha lanciato tre sacchi dei rifiuti indifferenziati, all'alba in un'isola ecologica, sperando di non essere vista

E' arrivata con l'auto all'isola ecologica, ha lanciato tre grandi sacchi pieni di rifiuti indifferenziati, ed è ripartita come nulla fosse. Le immagini delle telecamere non mentono, ed è proprio razie ai fotogrammi dell'impianto di videosorveglianza, recentemente ampliato dal Comune, che la donna è stata identificata e multata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Polizia Locale delle Giudicarie, è riuscita ad individuare una donna della Val Rendena che si è resa protagonista di un vero e proprio "lancio multiplo" di sacchi dell'immodizia. Per farlo ha scelto il vicino comune di Tione ed un orario, le prime luci dell'alba, che sperava le avrebbe garantito di farla franca.
 
Non è andata così: i tre sacchi, contenenti rifiuti indifferenziati da smaltire normalmente a casa e sottoposti al calcolo dell'imposta, sono stati recuperati dagli operai del cantiere comunale all’imbocco di un’isola ecologica del capoluogo giudicariese. Per la donna è scattata una sanzione amministrativa: il conto va da 300 a 900 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • "Io resto a casa": ecco la classifica delle regioni grazie allo studio delle "storie" su Instagram

Torna su
TrentoToday è in caricamento