"Lancio dei rifiuti": beccata dalle telecamere

la donna ha lanciato tre sacchi dei rifiuti indifferenziati, all'alba in un'isola ecologica, sperando di non essere vista

E' arrivata con l'auto all'isola ecologica, ha lanciato tre grandi sacchi pieni di rifiuti indifferenziati, ed è ripartita come nulla fosse. Le immagini delle telecamere non mentono, ed è proprio razie ai fotogrammi dell'impianto di videosorveglianza, recentemente ampliato dal Comune, che la donna è stata identificata e multata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Polizia Locale delle Giudicarie, è riuscita ad individuare una donna della Val Rendena che si è resa protagonista di un vero e proprio "lancio multiplo" di sacchi dell'immodizia. Per farlo ha scelto il vicino comune di Tione ed un orario, le prime luci dell'alba, che sperava le avrebbe garantito di farla franca.
 
Non è andata così: i tre sacchi, contenenti rifiuti indifferenziati da smaltire normalmente a casa e sottoposti al calcolo dell'imposta, sono stati recuperati dagli operai del cantiere comunale all’imbocco di un’isola ecologica del capoluogo giudicariese. Per la donna è scattata una sanzione amministrativa: il conto va da 300 a 900 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • Bollettino coronavirus in Trentino: altri 3 morti, la Provincia annuncia nuovi provvedimenti

  • Bollettino coronavirus: un altro decesso in Trentino, +104 casi positivi e 122 classi in quarantena

  • Fugatti: "Ristoranti aperti fino alle 22 ed i bar fino alle 20"

  • Tenna, incidente mortale in tarda serata: la vittima è Luca Maurina

  • Aperture, l'Alto Adige fa marcia indietro: "Tutto chiuso alle 18". Il Trentino rimane solo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento