menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Orsi trentini, ancora proteste in piazza. Gli animalisti: «perché non trovate una soluzione?»

Proposte, soluzioni e indicazioni alternative per la gestione dei tre plantigradi confinati al Casteller

Attivisti di Oipa e animalisti sono tornati ancora una volta in piazza Dante, a Trento, venerdì 15 gennaio, per manifestare contro le decisioni della Provincia sugli orsi che si trovano confinati al centro di recupero della fauna alpina Casteller. 

Proposte, soluzioni e indicazioni alternative sono alla base delle richieste di queste persone "armate" di megafono e che ancora una volta hanno portato in piazza una gabbia, dentro alla quale c'è una persona travestita da orso per rendere più suggestivo il momento. 

L'ultimo sit-in è stato organizzato la settimana precedente, l'8 gennaio. In quell'occasione gli attivisti di Oipa e animalisti in genere hanno trattato la questione parlando di costi di mantenimento dei tre orsi che si trovano al Casteller, affermando: «La denuncia che abbiamo depositato alla Corte dei Conti mette in rilievo un dispendio di denari in un momento storico non certo felice per dedicare queste risorse a questo sperpero». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento