Associazioni ambientaliste e cacciatori insieme per il monitoraggio del lupo in Trentino

Conoscere per proteggere: questo l'obiettivo del monitoraggio, supervisionato dal Muse

Associazioni per la protezione animali fianco a fianco con i cacciatori trentini. Un unico obiettivo: conoscere per proteggere. E' iniziato il monitoraggio della presenza del lupo in Trentino, affidato dalla Provincia al Muse. Sotto la supervisione del museo scientifico di Trento lavoreranno enti apparentemente molto divers tra loro. Partecipano infatti al gruppo di lavoro: l'Associazione cacciatori trentini, la Sat, l'associazione "Io non ho paura del lupo", la sezione trentina del WWf e l'Associazione Italiana Guide Ambientali ed Escursionistiche.

in Trentino sono 32 le aree campione con probabile presenza di branchi: sono 13 quelli accertati dal monitoraggio della Provincia a fine 2019. Tali aree vengono ispezionate percorrendo circa 60 itinerari prestabiliti. Per tutta la durata del monitoraggio, i tracciati individuati saranno perlustrati mensilmente da un’ottantina di operatori adeguatamente formati per la ricerca e il riconoscimento dei caratteristici segni di presenza del lupo, per lo più rappresentati da escrementi e piste ben evidenti su terreno innevato. I dati raccolti durante questo campionamento sistematico, uniti agli altrettanto importanti dati occasionali, raccolti fuori dai percorsi prestabiliti, serviranno a stimare la presenza e la distribuzione della specie in provincia di Trento, e contribuiranno a disegnare il quadro distributivo a scala nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

Torna su
TrentoToday è in caricamento