menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Giunta blocca il monitoraggio sui rischi da esposizione a fitofarmaci

Un accordo con l'Istituto Superiore della Sanità tre anni fa, poi più nulla

Non ci sarà nessun monitoraggio sui rischi da esposizione a fitofarmaci. Questa, in sostanza, la risposta dell'assessore alla Sanità Stefania Segnana ad un'interrogazione del consigliere del PD (e precedente assessore alla Sanità) Luca Zeni che chiedeva a che punto fosse l'accordo con l'Istituto Superiore della Sanità che prevedeva un monitoraggio costante per capire meglio le ricadute sulla salute pubblica dell'uso di pesticidi.

L'accordo era stato preparato quando Luca Zeni era ancora assessore, con la legge finanziaria del 2015. Poi, evidentemente, non se n'è più saputo niente dato che lui stesso ne ha chiesto dopo tre anni. "I lavori erano quindi a buon punto, ma non si sono avute notizie recenti in merito al proseguimento degli stessi nella corrente Legislatura". Nessun proseguimento, la risposta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento