menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Più di 2000 bici elettriche in Trentino grazie al bonus: 3,6 milioni di euro per il settore

Bonus bici per più di 2000 trentini, ecco i dati

Sono più di 2000 le biciclette che i trentini hanno acquistato grazie al bonus provinciale messo a disposizione dopo l'emergenza coronavirus. Il 98% delle 2141 richieste accettate riguarda biciclette elettriche. Per questa categoria l'incentivo può arrivare ad un massimo di 600 euro, fino al 50% della spesa. 

Il bonus era riferito ai residenti nei comuni trentini con più di 15.000 abitanti che si spostano per ragioni lavorative all'interno del loro comune, oppure a coloro, residenti in comuni diversi, che svolgono attività lavorativa continuativa nei comuni oggetto del bonus, ovvero Trento, Rovereto, Pergine Valsugana, Arco e Riva del Garda. 

La Giunta provinciale, su proposta del presidente Maurizio Fugatti, ha integrato il budget dei comuni di Arco e Riva del Garda che si sono resi disponibili a cofinanziare le domande in eccesso, ma comunque presentate entro i termini previsti dal sistema di prenotazione telematica. Nel dettaglio, la Giunta ha stanziato 36.940 euro per Riva del Garda e 57.560 euro per Arco. Con l'importo di pari entità messo a disposizione dai due comuni si aggiungono all'iniziativa, all’incirca, altri 200 mila euro.  

Le migliori bici elettriche

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento