Contributo bici fino a 600 euro, ma solo 100 euro per le bici normali

Ecco i dettagli degli incentivi messi in campo dalla Provincia per incentivare l'acquisto di biciclette, soprattutto elettriche

Contributi bici aumentati dalla Provincia, ma solo per e-bike, pieghevoli o cargobike. Il contributo è stato portato a 600 euro e le domande potranno essere presentate dal 18 maggio. Il bonus provinciale, tuttavia, non sarà cumulabile con quello statale, come ha spiegato l'assessore all'Ambiente Mario Tonina: "A livello nazionale si sta concretizzando un contributo di 500 euro senza vincoli di utilizzo per esigenze lavorative e limitatamente ai comuni al di sopra dei 50 mila abitanti. In Trentino solo Trento risponde a questi requisiti, per evitare quindi disuguaglianze fra il capoluogo e gli altri comuni abbiamo tolto la possibilità di cumulare i due bonus e abbiamo aumentato di 100 euro il nostro".

Ecco come fare richiesta

O si fa richiesta per il bonus dello Stato, o per quello della Provincia, che però è riservato ai residenti dei cinque maggiori centri urbani: Trento, Rovereto, Pergine, Arco e Riva del Garda. Potrà fare domanda solamente chi dimostrerà di potesi recare al lavoro in bicicletta all'interno di questi territori. Il modulo di richiesta dovrebbe arrivare online entro il 18 maggio, la procedura sarà totalmente digitale. Il contributo potrà coprire fino al 50% della spesa. Per cargobike, bici pieghevoli e bici elettriche si potrà arrivare ad un contributo massimo di 600 euro, per le bici tradizionali il massimo è invece fissato a 100 euro. Sono esclusi dal contributo i soggetti che negli ultimi 2 anni hanno ricevuto contributi per l'acquisto di biciclette da parte della Provincia autonoma di Trento o dei Comuni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Tragedia a Preore, auto esce di strada: è deceduta una persona

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

Torna su
TrentoToday è in caricamento