menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bike sharing: bici elettriche in prestito con la smart card

E' previsto l'utilizzo di un'unica smart card dotata di microchip per permettere di pagare con una sola tessera il biglietto del bus-treno e usare le biciclette del bike sharing

Dopo il car-sharing, arriva a Trento il bike-sharing, un sistema di noleggio di biciclette, tradizionali ed elettriche, che si integra con gli altri mezzi di trasporto ed è ideale per coprire distanze fino a 5-10 chilometri. Il progetto denominato E-motion, promosso dall'assessorato ai lavori pubblici, ambiente e trasporti, mira a salvaguardare le città dall'inquinamento e renderle più a misura d'uomo attraverso l'uso di forme di trasporto alternative a basso impatto ambientale. E' previsto l'utilizzo di un'unica smart card dotata di microchip per permettere di pagare con una sola tessera il biglietto del bus-treno e usare le biciclette del bike sharing. L'assessore Alberto Pacher prevede che entro il 2012 le biciclette elettriche 'in azione' in Trentino supereranno quota 3.700. In un territorio dove 410 chilometri di piste ciclabili hanno registrato, l'anno scorso, due milioni di passaggi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento