menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della colorata manifestazione

Un momento della colorata manifestazione

"Trentino senza pesticidi": la pioggia non ferma la marcia di protesta

La richiesta dei circa 500 manifestanti: entro cinque anni la messa al bando di tutti i pesticidi sintetici in Trentino

"Un Trentino libero dai pesticidi". Questa la richiesta del comitato Agricultura Trentino, organizzatore della Marcia Stop Pesticidi tenutasi a Trento. La pioggia non ha fermato i circa 500 manifestanti che si sono dati appuntamento in piazza Dante nel primo pomeriggio di domenica 19 maggio per poi percorrere le vie di Trento.

Ombrelli, mantelle, e tanti striscioni per chiedere un cambiamento, nel segno della salute e della sostenibilità ambientale. "I pesticidi sono una “tecnologia fuori controllo” perché sono ovunque: nei ghiacciai, nei corpi di chi vive in aree coltivate in modo intensivo secondo il protocollo integrato, nelle feci degli animali" hanno detto i portavoce della protesta.

"Un cambiamento è non solo possibile ma necessario e può partire dall’agricoltura che chiediamo produca cibo senza veleno, tuteli la biodiversità e la fertilità del suolo, protegga la bellezza naturale del nostro paesaggio, rispetti le particolarità e le varietà agricole antiche del nostro territorio, fatto di piccole realtà frammentate" si legge in un comunicato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento