menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un frame del video pubblicato da www.valledifassa.com

Un frame del video pubblicato da www.valledifassa.com

Lupi in Val di Fassa, non si contano gli avvistamenti

Avvistamenti quasi quotidiani, un nuovo video che mostra il branco vicino alle abitazioni, ed una petizione attorno alla quale regna un po' di "confusione istituzionale"

Sono sempre più frequenti gli avvistamenti di lupi in Val di Fassa. Accertato ormai il numero, sei esemplari, ciò che spaventa è la vicinanza con i centri abitati. I branco è stato avvistato in prossimità delle piste, poi vicino alla fermata dello scuolabus (leggi la notizia su valledifassa.com, clicca qui). 

Un video, pubblicato su Youreporter (clicca qui), mostra nuovamente quanto alcuni lupi si siano avvicinati alle abitazioni durante l'inverno. Il video è stato girato da un abitante della zona a bordo della corriera del mattino. E' bene specificare che il gran numero di avvistamenti non corrisponde affatto a "contatti" diretti, aggressivi e non, con l'uomo, finora mai avvenuti.

Certo è che  la questione sta scaldando gli animi dei fassani, che hanno lanciato una petizione sul modello di quella che, in Alto Adige, ha raccolto in pochi giorni la bella cifra di 12.000 firme. Sulla petizione però regna un po' di confusione: con la raccolta delle firme i Comuni della valle chiedevano di poter gestire autonomamente il lupo, l'assessore provinciale Dallapiccola si è schierato dalla parte dei promotori rigirando, sostanzialmente, la richiesta inizialmente indirizzata alla Provincia, allo Stato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Nuovo Dpcm, cosa cambierà?

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, un altro lutto e +220 contagi

  • Attualità

    Sicor, sostegno da "tute blu" e studenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento