rotate-mobile
life Vermiglio / stelvio

Dieci associazioni ambientaliste fondano l'Osservatorio sul parco (ex) nazionale dello Stelvio

Dal WWF al Fai, dal Touring Club al Cai: sono dieci le sigle autorevoli del mondo naturalistico italiano che daranno vita ad un Osservatorio sul parco dello Stelvio

CAI, CTS, FAI, Federazione Pro Natura, Italia Nostra, Legambiente, LIPU,  Mountain Wilderness, Touring Club Italiano e WWF: ci sono tutte le sigle più importanti del mondo ambientalista nazionale nel nuovo Osservatorio sul Parco dello Stelvio. Le dieci associazioni si sono riunite per fondare il nuovo ente e si impegnano a vigilare sulla corretta gestione del parco dopo il passaggio di competenze alla Regione Lombardia ed alle province autonome di Trento e Bolzano.

Nelle direttive sulla costituzione del nuovo ente parco, emanate recentemente dalla giunta, è previsto che uno dei posti da consigliere all'interno dell'ente gestore sia riservato proprio alle associazioni protezionistiche, che a breve dovranno quindi trovare una convergenza sul nome del candidato. L'Osservatorio sul parco nazionale dello Stelvio sarà presentato domani, giovedì 28 aprile, nel corso di una conferenza stampa convocata a Milano presso la sede del Touring Club Italiano. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci associazioni ambientaliste fondano l'Osservatorio sul parco (ex) nazionale dello Stelvio

TrentoToday è in caricamento