menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Olio usato: più di mille tonnellate recuperate in Trentino

Quasi tremila tonnellate in regione, 1.100 in provincia di Trento. L'olio lubrificante usato è un pericoloso inquinante delle acque. Da 30 anni il consorzio che riunisce le aziende della filiera meccanica raccoglie l'olio lubrificante che deve essere smaltito secondo precise modalità

Quasi tremila tonnellate di olio usato raccolte in un anno in Trentino Alto Adige: 1.199 in provincia di Trento e 1.630 in provincia di Bolzano. E' il bilancio del Consorzio Obbligatorio Oli Usati che riunisce aziende del settore meccanico in tutta Italia con l'obiettivo di raccogliere l'olio lubrificante usato, pericoloso inquinante: "“Se eliminato in modo scorretto questo rifiuto pericoloso può danneggiare gravemente l’ambiente: 4 chili di olio usato, il cambio di un’auto, se versati in acqua inquinano una superficie grande come sei piscine olimpiche. A contatto con l’acqua, l’olio lubrificante usato crea una patina sottile che impedisce alla flora e alla fauna sottostante di respirare" spiega Antonio Mastrostefano del COOU. In 30 anni di attività il consorzio ha recuperato circa 5 milioni di tonnellate di olio usato, 171mila tonnellate quest'anno, in tutta la penisola: "la piccola percentuale che ancora sfugge alla raccolta si concentra nel settore industriale e in particolar modo nel “fai da te” in autotrazione, nautica e agricoltura - conclude Mastrostefano - Si tratta di circa 10mila tonnellate che, se fossero tutte sversate in mare, inquinerebbero una superficie pari a 47 volte il Lago di Garda. Con la nostra attività di comunicazione cerchiamo di modificare i comportamenti scorretti di chi crede che piccole quantità di olio usato disperse nell’ambiente non provochino danni gravi”. Sul sito del consorzio è possibile trovare i punti di raccolta dell'olio usato più vicini (quello di Trento è in via Maccani) attraverso una mappa digitale, clicca qui.  Il COOU è inoltre partner dell'iniziativa di Legambiente "Goletta dei Laghi", che anche quest'anno si svolgerà sul Lago di Garda con l'analisi dello stato di salute delle acque, di cui a breve verranno resi noti i risultati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento