Green economy: Trentino primo ma il sud avanza, grazie al biologico

Vedere le province di Trento e Bolzano prime in classifica non fa quasi notizia: la vera notizia è che i primi della classe sono incalzati dalle regioni del sud che stanno conoscendo una fortissima espansione del settore agroalimentare biologico

Trentino Alto Adige ancora primo in classifica: questa volta si parla di green economy, ad incoronare la regione più settentrionale d'Italia è uno studio di Fondazione Impresa pubblicato oggi su Corriere della Sera. La classifica si basa sull'incrocio dei punteggi ottenuti in 21 categorie: energie rinnovabili, risparmio energetico, riciclo rifiuti, agricoltura biologica, edilizia ecosostenibile, quantità di emissioni ci co2, piste ciclabili ed ecoturismo.

GREEN ECONOMY: LA CLASSIFICA clicca qui...

Forse non fa più notizia vedere le province di Trento e Bolzano ai vertici delle classifiche quando si parladi qualità della vita e sensibilità verso l'ambiente: infatti la vera notizia è che ad incalzare i primi in classifica (Trentino A. A., Marche e Valle d'Aosta) ci sono tre regioni del sud: Abruzzo al quarto posto, Basilicata al sesto e Calabria all'ottavo. Un po' perchè il Trentino Alto Adige ha perso qualche punto rispetto all'anno precedente e rimane così in alto soprattutto grazie alla produzione di energia idroelettrica, un po' perchè al sud la produzione agroalimentare biologica si sta diffondendo sempre di più, in controtendenza con altri settori agricoli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

Torna su
TrentoToday è in caricamento