menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di Sabrina Giotto via Facebook, Rete di Riserve del Fiume Brenta

foto di Sabrina Giotto via Facebook, Rete di Riserve del Fiume Brenta

L'ibis eremita torna in Trentino: questa volta la foto nella neve è spettacolare

Specie rara, e protetta: il passaggio degli ibis in Trentino questa volta avviene in un inedito paesaggio innevato

Una nuova visita, questa volta "natalizia", dell'Ibis eremita in Trentino. Il raro uccello che da qualche anno a questa parte è tornato a farsi vedere in Italia, e in Trentino, è stato fotografato in una splendida ed inedita cornice bianca nei dintorni di Borgo Valsugana.

Le splendide foto di Sabrina Giotto sono state diffuse su Facebook dalla Rete di Riserve del Fiume Brenta, che monitora gli esemplari di passaggio in Valsugana verso la laguna di Orbetello, area protetta luogo di svernamento per questa rarissima specie.

"Gli esemplari sono monitorati costantemente dai responsabili del progetto Life - Reason for Hope, e questo ci consente di dire che l'Ibis eremita temporaneamente "ospitato" dalla nostra Rete di Riserve risponde al nome di Agada", scrive su Facebook la Rete di Riserve. 

Due anni fa alcuni esemplari erano stati fotografati addirittura a Trento, dove un residente si era ritrovato un ibis sul balcone di casa. Era fine novembre ed anche in quel caso gli ibis erano in volo tra Austria e Toscana. In quel caso l'esemplare in questione si chiamava Lancillotto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rifugio sommerso dalla neve, i gestori chiedono aiuto ai trentini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento