rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Green

Escursioni natalizie, i consigli per una gita in sicurezza

Dalle calzature al meteo: cosa c'è da sapere

In tanti opterano per un'escursione all'aria aperta in questi giorni di feste natalizie. Dagli sci alle ciaspole, c'è solo l'imbarazzo della scelta (e qui trovate i migliori sentieri trentini). Importante però ricordarsi che la montagna non sempre è un ambiente facile. Quando si affronta un'uscita è importante tenere presenti tanti aspetti, dal meteo, all'abbigliamento, alle proprie capacità fisiche.

Cominciamo proprio dall'aspetto meteorologico: secondo quanto riferisce il soccorso alpino, c'è il rischio di presenza di ghiaccio anche sui sentieri più semplici. Le temperature rigide dell'ultimo periodo infatti hanno determinato la formazione di ampi strati di ghiaccio. Per tanto, si raccomanda di prestare la massima attenzione su sentieri e percorsi di montagna e di non sottovalutare le condizioni ambientali.

Fondamentale affrontare sempre le escursioni con attrezzature idonee a partire dalle calzature: in questo caso ramponi da ghiaccio o ramponcini, in base al tipo di uscita programmata. Sui traversi e i tratti esposti - ricorda il soccorso alpino - sono sconsigliate le ciaspole perché non danno sufficiente garanzia di tenuta.

In generale è sempre bene non rischiare troppo: ad esempio se si sente la stanchezza, non bisogna assolutamente pretendere di arrivare in fondo. La montagna, specialmente in questo periodo, sa essere incantevole, ma resta un ambiente su cui prestare sempre la massima attenzione per non incorrere in pericoli indesiderati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursioni natalizie, i consigli per una gita in sicurezza

TrentoToday è in caricamento