menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto: Michael Marshall

foto: Michael Marshall

Lampioni telecontrollati: si risparmia il 25%

Il Comune ha presentato i dati sul risparmio ottenuto con il telecontrollo di circa 800 punti luce grazie ad un progetto finanziato dalla Provincia, l'idea è di estendere il controllo via wireless a tutti i 14.500 punti luce dell'illuminazione pubblica

Un sistema di controllo wireless dell'illuminazione pubblica che consente di controllare in maniera indipendente circa 800 punti luce dei 14.500 presenti sul territorio comunale di Trento: il progetto è stato finanziato interamente dalla Provincia per un costo complessivo di 299.807 euro e consente un risparmio di energia stimato in circa 24.000 euro all'anno ovvero il 25% del costo attuale. In pratica l'intervento sarà "ammortizzato" in circa 12 anni. I punti luce controllati saranno quelli del centro storico e della collina est. Il telecontrollo dell'illuminazione pubblica a Trento è attivo dallo scorso ottobre, oggi il Comune ha presentato i dati riportati qui sopra circa il risparmio energetico stimato ed ha annunciato di voler estendere il progetto fino a coprire il 100% dei punti luce presenti in città e nelle frazioni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La bozza del decreto riaperture: le nuove regole fino al 31 luglio

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Attualità

Cosa cambia dal 26 aprile

Attualità

Tutti i canti popolari del Trentino disponibili online

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Viadotto dei Crozi, nuova viabilità di cantiere dal primo maggio

  • Attualità

    Coronavirus, le regole del week end

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento