Sul Noce 17 domande di concessione idroelettrica, Daldoss: "Coinvolgeremo i Comuni"

Nel tratto tra la Vermigliana e Santa Giustina, paradiso del kayak, ci sono ben 17 richieste di concessione. Il Comitato per la salvaguardia del Fiume Noce chiede di rispedirle al mittente. L'assessore: "Solo se non saranno rispettati i criteri del 2015"

Sono 17 le richieste di concessione idroelettrica sul fiume Noce nel tratto tra la confluenza del torrente Vermigliana ed il Lago di Santa Giustina, ovvero la zona dedicata al rafting ed al kayak. Ad oggi nessuna di quste domande è stata ancora  trattata, c'è solamente un'autorizzazione concessa per unn impianto che però non è ancora sato realizzato, perchè oggetto di contenzioso. E' quanto si legge nella risposta dell'assessore Daldoss ad un'interrogazione del consigliere Manica.

Daldoss ha assicurato che le domande saranno valutate "secondo la procedura di legge, anche attraveso una conferenza dei servizi con Comunità e Comuni", conferenza che però rischia di essere rimandata all'infinito, come ha denunciato il Comitato per la Salvaguardia del Fiume Noce  che, semplicemente, chiede di rispedire al mittente tutte le richieste di concessione. La conferenza, ha spiegato l'assessore, avrà il compito di stabilire il rispetto dei criteri, più stringenti rispetto al passato, introdotti nel 2015 con un apposito decreto. "Se uno solo di questi criteri non verrà rispettato la domanda verrà rigettata" ha concluso. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

  • Fuga di Gpl sulla Valsugana: bloccata anche la ferrovia Trento-Bassano

Torna su
TrentoToday è in caricamento