Trento, differenziata da record: 86%, è il dato più alto mai raggiunto

Trento migliora ulteriormente i dati sulla differenziata: agosto 2020 è da record

Record di differenziata a Trento: ad agosto i rifiuti avviati a riciclo sono stati l'86,69 per cento, contro il 79,69 dell'anno precedente. È il dato più alto mai raggiunto. Oltre mille tonnellate di organico, 624 tonnellate di carta e cartone, 380 tonnellate di vetro, 322 tonnellate di imballaggi leggeri, 216 tonnellate di legno, 66 tonnellate di metalli, 64,5 di tonnellate di apparecchiature elettriche ed elettroniche (per citare solo le frazioni di rifiuto più rappresentative) sono state separate e potranno dar vita a nuovi materiali.

Altra buona notizia: in calo, sempre nel mese di agosto, la produzione di rifiuto indifferenziato che si ferma a 541 tonnellate rispetto a una media di 768 tonnellate negli ultimi cinque anni. Continua il buon trend di riduzione dei rifiuti totali prodotti (-5,72 per cento) e dei rifiuti smaltiti in discarica (-12,53 per cento) rispetto allo stesso periodo di riferimento del 2019. Nel 2019 la raccolta differenziata del Comune di Trento si era attestata all'81,59 per cento, nei primi otto mesi del 2020 è salita all'83,43 per cento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

Torna su
TrentoToday è in caricamento