menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La carcassa dell'orso a Frassanè (foto PAT)

La carcassa dell'orso a Frassanè (foto PAT)

Giovane orso trovato morto e parzialmente mangiato in Val Rendena

Il ritrovamento in località Frassanè, vicino a Strembo, insieme a delle orme fresche sulla neve

E' stato ucciso da un altro orso il "cucciolone" (questo il termine utilizzato dai naturalisti) ritrovato morto a Strembo. "In zona da giorni era segnalata una femmina con un cucciolo di oltre un anno - scrive in una nota la Forestale -  l’aggressione sarebbe dunque dovuta alla volontà dell’orso maschio di rendere disponibile subito all'accoppiamento la femmina, eliminando l'esemplare giovane. L’animale, di poco più di un anno di età, è stato ucciso e parzialmente consumato da un orso maschio adulto in località Frassanè, in destra Sarca, come hanno consentito di ricostruire le tracce fresche sulla neve".

Un comportamento terribile, agli occhi degli umani, apparentemente contro natura, che è invece dettato dall'istinto naturale degli orsi maschi. A spiegare il fenomeno è ancora la Forestale: "La stagione degli amori ha solitamente inizio verso aprile ma quest’anno potrebbe essere un po’ anticipata, come gran parte dell’attività registrata finora. Si tratta comunque di un fatto naturale, che succede anche in altre specie, per quanto possa sembrare crudele agli occhi dell’uomo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento