menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autunno: parte la campagna dell'APPA per "bruciare bene" la legna

Per il secondo anno l'Agenzia provinciale lancia le "cinque regole d'oro" per stufe e caminetti

Con l'arrivo dell'autunno, e prima della fatidica data del 15 novembre, quando gli impianti di riscaldamento ptranno essere accesi a pieno ritmo, l'Agenzia provinciale per la protezione ambientale rilancia la campagna per "bruciare bene" la legna, evitando le emissioni dannose per l'ecosistema.

“Brucia bene la legna, non bruciarti la salute” , questo lo slogan della campagna, che si avvale di diversi prodotti informativi, tra i quali un agile opuscolo informativo di circa 20 pagine sul corretto utilizzo della legna come combustibile e gli effetti sulla salute umana e l’ambiente, un pieghevole contenente 10 consigli per la corretta gestione di stufe e camini e un breve video, della durata di 1 minuto circa, che sarà veicolato attraverso la rete e i canali social. I materiali saranno distribuiti in versione cartacea in occasione di convegni, fiere e incontri pubblici sul territorio, nonché pubblicizzati in versione digitale anche grazie alla collaborazione dei Comuni trentini.

L’opuscolo contiene informazioni dettagliate sugli impatti sulla salute e l’ambiente dell’inquinamento atmosferico e sulle migliori pratiche per la conduzione dei sistemi di riscaldamento a legna, sia per ridurre l’inquinamento dell’aria che per aumentare l’efficienza e la sicurezza di tali impianti, riducendo il rischio di incendi della canna fumaria e del tetto e il rischio di avvelenamento da monossido di carbonio.

Ecco le cinque regole d’oro per riscaldarsi con stufe e caminetti in maniera sicura e rispettosa dell’ambiente:

1 utilizzare un apparecchio efficiente e moderno, se possibile a pellet;
2 non bruciare giornali, rifiuti o altri materiali diversi dalla legna vergine;
3 bruciare solo legna asciutta e stagionata o pellet certificato;
4 accendere il fuoco dall’alto con accendi-fuoco o pezzi di legna più piccoli;
5 effettuare la manutenzione e la pulizia periodica del camino o stufa, possibilmente servendosi di tecnici e spazzacamini qualificati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento