Immortalata una cerva con la "cuffia" nel Parco Naturale di Paneveggio

Raro caso di leucismo parziale, determinato da un gene recessivo

La cerva nel branco, foto di Gilberto Volcan

Curioso avvistamento nel Parco Naturale Paneveggio - Pale di San Martino, regno del cervo nobile (Cervus elaphus). Gilberto Volcan, fotografo naturalista, ha immortalato una cerva che sembra indossare sulla testa una cuffia bianca.

Si tratta di un raro caso di leucismo parziale, spiegano gli esperti del Parco. Un'anomalia di origine genetica, che a differenza dell'albinismo, non comporta un'assenza totale di pigmentazione del corpo. 

Il leone bianco al Muse

Manca il pigmento di una parte del mantello, in questo caso sulla testa, a causa dell'espressione di uno o più geni che solitamente non si manifestano in quanto recessivi. 

La "cerva con la cuffia" è stata immortalata nei boschi del parco, e si è guadagnata la simpatia di tanti appassionati, proprio per questa sua particolarità. 

cuffia-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

Torna su
TrentoToday è in caricamento