Avvistato un castoro in Alto Adige, era ritenuto estinto da secoli in Italia

Storico avvistamento in Val Pusteria: il castoro è tornato

Un fotogramma dell'avvistamento in Val Pusteria

Avvistamento storico in Alto Adige: un castoro è stato ripreso da una fototrappola lungo un cosro d'acqua in Val Pusteria. Dopo essere stato avvistato per la prima volta qualche anno fa in Friuli, il roditore prosegue una lenta e silenziosa espansione ad ovest. Questo lascia pensare la segnalazione, certificata dalle autorità, fatta da Reinhard Pipperger.

La notizia è stata diffusa, insieme all'immagine, dall'Associazione cacciatori Alto Adige, ed ha fatto subito il giro del web. Dopo la lontra, ritornata spontaneamete in Liguria (mentre nel Sud Italia sono presenti dei rarissimi esemplari autoctoni), un altro animale che si riteneva estinto nel nostro Paese torna a popolare i corsi d'acqua delle Alpi. Secondo gli esperti non si avevano più notizie di castori in Italia da circa 400 anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

Torna su
TrentoToday è in caricamento