Animalisti nei boschi della Mendola per "cacciare" i cacciatori

Rissa sfiorata, tensione altissima nei boschi dell'Alta Val di Non. Gli animalisti, molti a volto coperto, si sono sparpagliati nei boschi con azioni di disturbo

Animalisti in azione nei boschi della Mendola, ed è solo l'inizio. Quella andata in scena nei boschi della Val di Non tra Trentino ed Alto Adige è stata una vera e propria "guerriglia" tra cacciatori ed animalisti. Gli attivisti del Mac, Movimnto anti caccia, si sono sparpagliati nei boschi rendendo di fatto impossibile ai cacciatori lo svolgimento dell'attività venatoria.

Molti animalisti erano a volto coperto, ed è proprio su questo dettaglio che molto probabilmente faranno leva i carabinieri per formulare un'ipotesi di reato. Seecondo alcune fonti della stampa  locale ci sarebbe anche stata una rissa ma, pare, di lieve entità. 

"I cacciatori hanno dichiarato guerra agli animali e all’ambiente. I nostri attivisti stanno rispondendo nella giusta maniera a questi psicopatici" si legge sulla pagina facebook del Mac, che ha annunciato altre azioni simili in regione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Malessere collettivo a Folgarida: il virus potrebbe essere stato portato dagli studenti

  • Malore collettivo per altri due gruppi di studenti nell'hotel di Folgarida

  • Camion si incastra alla Pontara, strada bloccata

Torna su
TrentoToday è in caricamento