Università

Anche l'Università si prepara alla ripresa in presenza. Il rettore Deflorian: "Ricominciamo insieme a vivere di persona il nostro Ateneo"

Da lunedì il via ai corsi: si accede in aula con app e green pass. Debuttano due nuove lauree magistrali

Riparte in presenza anche l'attività didattica dell'Università di Trento. Lunedì 13 settembre i primi corsi del nuovo anno accademico. A dare il benvenuto a studenti e studentesse in presenza, in continuità con gli anni accademici precedenti, saranno direttori e direttrici di dipartimenti e centri dell’Ateneo, coordinatori e coordinatrici dei corsi di laurea e responsabili dei servizi.

Agli studenti anche un saluto del rettore Flavio Deflorian: "Alle nuove studentesse e ai nuovi studenti voglio dare davvero il mio benvenuto. I prossimi saranno giorni importanti per voi, perché inizierete a muovere i primi passi in questo Ateneo, a conoscere i vostri docenti e ad incontrarvi tra voi. Ma saranno bellissime giornate anche per noi che vi accogliamo, perché lo possiamo fare nuovamente di persona, in presenza, ricominciando un modo di vivere l’università del quale, negli ultimi due anni, abbiamo sentito la mancanza" scrive in una nota dell'ateneo.

Come noto da qualche settimana, l’accesso alle aule avverrà in sicurezza, adottando le misure necessaria per limitare la diffusione del contagio da Covid 19: comunità studentesca e personale potranno accedere alle strutture universitarie con l’app UniTrento, già adottata da mesi in Ateneo, in cui - novità introdotta da alcune settimane - si autocertifica il possesso del green pass. Un punto su cui si è anche aperto un dibattito tra studenti e rettore: l'accusa (prontamente respinta dai vertici dell'UniTn) è quella di voler discriminare chi non ha la certificazione.

lezioni università trento 2-2

Le lezioni inizieranno lunedì prossimo, 13 settembre, in molti dei dipartimenti dell’Ateneo. Il giorno successivo partiranno a Rovereto, al Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive, mentre per alcuni dipartimenti e centri – Dipartimento di Economia e management, Centro mente e cervello (CIMeC) e Scuola di Studi internazionali – le lezioni inizieranno lunedì 20 settembre. Per le matricole del Centro interdipartimentale di Scienze mediche (CISMed), l’avvio della didattica è previsto per il 4 ottobre in attesa delle graduatorie di ammissione al corso dopo lo svolgimento del test di Medicina che si è svolto a livello nazionale solo nei giorni scorsi.

Per l'Università di Trento è anche l'anno del via di due nuove lauree magistrali: il corso in Agrifood Innovation Management, una proposta di formazione dedicata all'innovazione nel settore agro-alimentare, alla valorizzazione dei prodotti e dei processi di qualità, e quello in Management and Industrial Systems Engineering, per cui è previsto un momento di presentazione il prossimo 24 settembre. 

Entrambi i nuovi corsi, fa sapere l'Università, hanno avuto dei riscontri positivi dal punto di vista delle immatricolazioni di studenti e studentesse.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche l'Università si prepara alla ripresa in presenza. Il rettore Deflorian: "Ricominciamo insieme a vivere di persona il nostro Ateneo"

TrentoToday è in caricamento