Sabato, 25 Settembre 2021
Università

TRent, oltre 300 gli studenti universitari iscritti al portale di ricerca affitti

Numeri in crescita per il progetto realizzato da Opera universitaria. In media un posto letto costa 319 € a Trento e 290 € a Rovereto

300 studenti iscritti e 320 posti letto disponibili: sono i numeri in crescita di 'TRent', il portale per la ricerca di alloggi per studenti universitari tra Trento e Rovereto. Un progetto realizzato da Opera universitaria, l’ente strumentale della Provincia autonoma per il diritto allo studio, per sostenere un passaggio delicato ma fondamentale per gli studenti che stanno per tornare in presenza nel nuovo anno accademico. Secondo i dati riportati, al momento il costo medio per un posto letto si aggira sui 319 € a Trento e sui 290 € a Rovereto.

La bacheca virtuale, creata con l’obiettivo di favorire l’incontro tra la domanda degli studenti e tutta l’offerta presente sulle due città universitarie, registra un aumento dei contatti. Un’offerta variegata, che comprende immobili di proprietari privati, collegi universitari, gestori immobiliari e intermediari, in linea con la domanda da parte degli studenti.

Altrettanto importante l’adesione dei piccoli proprietari che, dopo due anni molto difficili a causa della pandemia, hanno dimostrato di accogliere favorevolmente la proposta di una vetrina “istituzionale” dove “caricare” l’offerta dei propri immobili. C’è poi il dato dei sopralluoghi nei locali dei proprietari privati effettuati dal team di Opera universitaria: tutte le verifiche hanno avuto esito positivo, a dimostrazione - sottolinea l’ente della Provincia - di una gestione trasparente e corretta da parte dei proprietari che si affidano al portale. 

“Oltre alla possibilità di accedere alle residenze di Opera attraverso apposito bando, con questo nuovo progetto abbiamo voluto dare uno strumento in più ai nostri studenti, che adesso hanno la possibilità di trovare in un unico portale una vasta proposta di soluzioni abitative, dagli appartamenti dei piccoli proprietari privati, ai collegi universitari, fino ai gestori immobiliari e agli intermediari. Per i proprietari, inoltre, si tratta di una vetrina moderna, intuitiva, facilmente utilizzabile, con la possibilità per i privati di ricevere un bollino che attesti la corrispondenza dell’annuncio allo stato reale dell’immobile, attraverso un sopralluogo effettuato da personale di Opera, subito dopo la pubblicazione dell’annuncio" sottolinea la presidente di Opera universitaria Maria Laura Frigotto.

Il portale è gratuito, interamente tradotto in inglese, intuitivo e semplice da utilizzare, sia per gli studenti che per i proprietari che intendono caricare i propri annunci. I proprietari possono caricare i propri annunci, registrandosi al portale e compilando i campi indicati. Anche per loro, come per gli studenti, è possibile consultare le recensioni e commentare l’esperienza avuta con i locatari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TRent, oltre 300 gli studenti universitari iscritti al portale di ricerca affitti

TrentoToday è in caricamento