Facoltà di Medicina: arriva l'accreditamento, attiva già nel prossimo anno accademico

L'emergenza coronavirus non ferma l'iter di accreditamento della Facoltà di Medicina a Trento, confermata la possibilità di iscriversi già all'anno accademico 2020/2021

Via libera dell'Anvur, l'Agenzia Nazionale di valutazione del sistema universitario, alla nuova Facoltà di Medicina a Trento. Un passo avanti che fa ben sperare per l'avvio dell'anno accademico a settembre 2020. Si tratta del secondo di quattro passaggi fondamentali: ora mancano l’accreditamento di UniTrento come sede per Medicina, sempre da parte dell’Anvur, e la validazione formale del Ministero.

"I tempi per ottenere questi due ultimi via libera sono non sono prefissati, ma tutto fa pensare che il sì definitivo possa arrivare nelle prossime settimane" assicura la Provincia. L'idea, nonostante l'emergenza coronavirus e le conseguenti difficoltà causate anche al mondo universitario, resta quella di iniziare le lezioni già nell'anno accademico 2020/21. L'accordo con l'Università di Verona, e con quella di Padona come partner futuro, era stato raggiunto il 20 gennaio, prima dell'emergenza.

"Per l’emanazione del bando sarà in ogni caso necessario attendere il relativo decreto ministeriale che stabilirà sia le date dei test, sia gran parte dei contenuti dei bandi che gli atenei dovranno perfezionare e pubblicare. Si potrà così attivare il corso di laurea già dal prossimo anno accademico, grazie all'impegno della Provincia autonoma a sostenere a regime, con un finanziamento permanente, gli oneri aggiuntivi necessari alla realizzazione del programma" conclude la nota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
TrentoToday è in caricamento