Sanità, otto borse di studio per personale non medico

Approvato dalla Giunta il concorso per le professioni sanitarie non mediche. Ecco tutte le informazioni

Personale sanitario non medico: arriva il bando. La Giunta, su disposizione dell'assessore Segnana ha bandito un concorso  per otto borse di studio per la partecipazione alla scuola di specializzazione per personale sanitario non medico laureato nelle seguenti discipline: biologia, farmacia, fisica, odontoiatria o medicina veterinaria. Le domande di contributo vanno presentate al Servizio politiche sanitarie e per la non autosufficienza entro il 15 aprile 2019.

Il bando di concorso è riservato ai residenti in provincia di Trento, laureati nelle discipline sopra indicate, ammessi al primo anno della scuola di specializzazione nell’anno accademico 2018/'19. L'importo massimo è di 11.580 euro per ogni anno accademico, corrispondente a 1500 ore annue di formazione, suddivise in questo modo: 2 in biologia, 1 in farmacia, 1 in fisica, 2 in odontoiatria, 2 in medicina veterinaria. Per ogni disciplina saranno formulate graduatorie diverse. I contributi saranno assegnati una volta approvate le graduatorie che terranno conto della effettiva durata dei corsi e del reddito dichiarato dai richiedenti.

Per la presentazione delle domande c’è tempo fino al 15 aprile 2019. La domanda deve essere inoltrata al Servizio politiche sanitarie e per la non autosufficienza della Provincia autonoma di Trento, via Gilli n.4 – 38121 Trento. La domanda può essere anche inviata a mezzo di raccomandata, a mezzo fax o tramite posta elettronica all’indirizzo: serv.politsanitarie@pec.provincia.tn.it.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Scuola, caccia ai libri usati: torna il mercatino degli studenti

  • Scuola al via per 70.000 studenti e studentesse in Trentino

Torna su
TrentoToday è in caricamento