Mercoledì, 22 Settembre 2021
Formazione

Nuovi corsi per operatore socio-sanitario affidati all'Opera Armida Barelli

I posti disponibili saranno 35, con possibilità di aumentare fino a 50, nelle sedi formative di Borgo Valsugana, Riva del Garda e Levico Terme

La Giunta provinciale, su proposta dell'assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia, venerdì 25 settembre ha attivato nuovi posti per operatori socio-sanitari e stabilito anche di affidare la conduzione dei corsi, all'Opera Armida Barelli.

Sono stati attivati tre corsi per operatori socio-sanitari  per anno, uno per ciascuna sede formativa: Borgo Valsugana, Riva del Garda e Levico Terme, per almeno 35 posti con possibilità di aumento fino a 50 posti. I corsi per Oss riguardano gli anni formativi 2020/2021 e 2021/2022, nelle more dell’approvazione del Piano triennale della formazione 2020/2023 che è in corso di predisposizione.

Per il provvedimento vengono impegnati 1.176.000 euro, pari alla spesa massima prevista. I corsi sono affidati ad Opera Armida Barelli, ente al quale la Provincia ha riconosciuto la parità formativa in base alla legge provinciale 5/2006. La  tariffa oraria riconosciuta per la gestione dei corsi è pari a 140 euro all'ora per 1400 ore a corso. La spesa massima prevista è quindi di 1 milione e 176 mila euro.
Nelle prossime settimane Opera Armida Barelli pubblicherà i bandi per l’iscrizione ai corsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi corsi per operatore socio-sanitario affidati all'Opera Armida Barelli

TrentoToday è in caricamento